Qualche news

gennaio 31, 2008

Le adesioni a Blogaction sono sempre di più.

Tutti possono partecipare in molte forme e per il momento c’è chi propone, chi fa promozione attiva e chi raccoglie gli indirizzi per l’invio della mail in quella che sarà la giornata della Blog action: la nostra mobilitazione per

“Richiamare ai valori costituzionali e alla politica come servizio alla collettività. Sottolineare degli standard minimi da rispettare nel fare politica (… norme di rispetto, correttezza, stile, buona educazione). Menzionare alcuni comportamenti specifici che comportino l’immediato decadimento da ogni carica pubblica (dichiarazioni razziste, aggressioni fisiche, falso palese e dimostrabile come tale…”

Entro la prossima settimana sarà anche decisa la data della Blogaction che poi – speriamo – verrà ampliamente diffusa sui vostri blog!!

Questo per noi è un bel inizio. Dopo la fase di avvio ora ci buttiamo sui contenuti.

Partecipate.

Annunci

Banner #2

gennaio 30, 2008

Ecco anche il secondo banner quadrato:


politiche della Rete

e questo è il codice:


Habemus Banner

gennaio 30, 2008

Ecco il primo banner (versione lunga) di Blog Action che ci ha fatto
Daniela Silvi


Politica della Rete

Inseritelo nei vostri blog, all’interno della Sidebar copiando il codice html che riporto sotto per segnalare e promuovere l’iniziativa!!!!!!

Ed ecco il codice html che dovete copiare:


Informazioni generali per chi è interessato a Blog action

gennaio 29, 2008

Obiettivo di Blog Action


Fare sentire la voce della Rete, dei bloggers e degli utenti tutti alla classe politica italiana e agli organi di informazione per sottolineare il peso di chi ogni giorno condivide contenuti e cresce grazie alla condivisione on line e che – stanco dell’andazzo del nostro Paese – è seriamente preoccupato per la grave crisi in cui versa la Politica e l’Etica italiana.

Scelte operative

In un giorno x (da decidere) viene organizzata un’azione collettiva di bloggers e utenti.
Ognuno farà partire dalla propria casella una mail agli indirizzi di Partiti politici, Radio, Televisioni, Giornali e posterà (nel caso possegga un blog) il testo della mail.

Promozione della Blogaction

  • creazione di questo blog;
  • post sui blog dei partecipanti e di coloro che credono nella bontà dell’iniziativa;
  • inserimento di banner – in via di creazione da parte di una dei partecipanti all’iniziativa – in ogni blog interessato all’iniziativa. Il banner e il codice html saranno a breve disponibili su questo blog;
  • gruppo di discussione su facebook;
  • mail ad amici e conoscenti.

Come aderire

Si può aderire ognuno secondo i propri impegni e tempi in modi diversi

Per aderire bisogna inviare una mail a blogaction@gmail.com

oppure ci si può collegare direttamente all’indirizzo del gruppo di discussione attivato in Rete a cui si potrà aderire previa abilitazione (non preoccupatevi se la cosa non è immediata, potremmo non essere on line o impegnati per lavoro nella vita reale o star sfamando piccole pesti unenni…)

Il link al blog dei partecipanti (qualora possessori) sarà inserito nella blogroll del blog.

Stesura dei documenti – start up

Ogni partecipante che ne avrà voglia potrà contribuire con idee e progetti da inserire in forma di documenti all’interno del gruppo di discussione entro le Idi di Marzo (data simbolica e non definitiva ma indicativa di certo;-)).
Da quella data i documenti presenti verranno messi a sistema per costituire il corpus e il testo della mail e del post.
Al termine della redazione del documento finale, esso potrà essere scaricato dai partecipanti ma dovrà essere postato e inviato SOLO nella data prevista per la Blogaction.

All’interno del nostro gruppo si sta cominciando a pensare alla data della Blogaction…

Reperimento degli indirizzi

I partecipanti (o una parte) si impegnano secondo le loro possibilità e dividendosi i compiti a reperire gli indirizzi di Partiti politici, Radio, Televisioni, Giornali. (Si creerà un unico indirizzario da scaricare prima della Blogaction).


Primo breve resoconto: cosa si sta facendo

gennaio 29, 2008

Oltre al pierraggio organizzativo della valida Panzallaria, stamattina sono stati attivati due canali.

La nascita dell’iniziativa è stata segnalata sul forum del sito di Radio Città del Capo di Bologna (e abbiamo avuto già una decina di ingressi da là).
Chiunque, oltre ad andare a vedere, può registrarsi e intervenire.

Quindi, è sorto il gruppo BlogAction su Facebook.
Facebook, per chi non lo conoscesse, è un frequentatissimo sito di social networking, tramite il quale si possono conoscere, incontrare o re-incontrare centinaia di persone.
Chi già vi ha uno spazio può aderire e commentare anche in quel luogo. E soprattutto pubblicizzare e diffondere.
Altrimenti, sarà una buona occasione per entrarvi.


Blog action – Nasce l’iniziativa

gennaio 28, 2008

Blog action nasce perché l’Italia è ormai un paese sull’orlo del baratro culturale e civile.

La gente si sputa e prende a male parole in Parlamento dove chi viene pagato profumatamente dovrebbe dare il buon esempio culturale e civile a noi e ai nostri figli.

L’Italia si sta avviando a diventare uno stato teocratico in cui la separazione costituzionale tra Stato e Chiesa ha smesso di essere prioritaria.

La gente è sempre più qualunquista e disaffezionata alla politica.

Un gruppo di blogger che si confronta e discute ha deciso che è giunta l’ora di far sentire la nostra voce.

Ci stiamo confrontando on line per redigere una lettera e un post che nel giorno della blogaction (da decidere) verrà pubblicata su tutti i blog che partecipano al network e che verrà spedita da chiunque vorrà (e speriamo di essere in tantissimi!) agli indirizzi mail di Partiti, politici, Radio e Televisioni.

Abbiamo bisogno di tutti.

Per coinvolgere le persone. Per proporre. Per suggerire spunti per questa mail.

Se ti interessa partecipare ed essere coinvolto manda una mail a blogaction@gmail.com

Se disponi di un indirizzo gmail potrai partecipare alla stesura condivisa dei documenti e discutere in chat con noi.

Si tratta di un movimento DIGITALE.

Vogliamo fare sentire la voce di coloro che vivono l’Italia e la Rete e che anche senza conoscersi di persona condividono un’idea: vedere il nostro Paese risorgere dalla decadenza in cui sta sprofondando e sollecitare i politici a prendersi le responsabilità delle proprie azioni e ad agire per la COSA PUBBLICA.

Proponendo senza offendere e senza essere qualunquisti. Proponendo per diventare un soggetto politico fuori dalle dinamiche di Partito.

Ci stiamo muovendo per:

  • raccogliere le proposte per il testo da pubblicare e inviare
  • decidere il giorno del Blogaction
  • censire gli indirizzi di radio, tv, partiti, politici, ecc. a cui mandare  le mail dei partecipanti all’iniziativa.